Piccolo angelo.

Quanti km dista il Paradiso a noi? Tanti.

Forse la ragazza bionda acqua e sapone che frequentava la scuola da parte a me se lo chiedeva ogni giorno. Non la conoscevo perfettamente, solo di vista ma ora come ora avrei voluto conoscerla meglio standole accanto per colmare quel senso di vuoto che l’affliggeva da molto tempo. Mi ricordo perfettamente sua madre: insegnava musica alla mia classe durante il periodo dell’elementari ed amava davvero il suo lavoro trasmettendo così la sua passione a sua figlia.

Era una ragazza solitaria che preferiva stare sulle sue che ascoltare le parole delle persone che avrebbe voluto chiamare amici. Si era fatta quelle due o tre amicizie ma il più delle volte si chiedeva se fosse necessario affezionarsi a persone che non tenevano davvero a lei. Perché ha subito troppo e non era mai abbastanza.

Le persone le facevano del male e lei ha preferito fare del male a se stessa rispondendo così a delle minacce che continuavano da vari anni, da troppi anni. 

Non so con esattezza quali problemi avesse ma il grande passo che ha fatto dimostra quanto si sentisse annullata da tutto e da tutti. 

20-09-2014, the end.

Questo avevi scritto su quasi tutte le piattaforme di social network. Hai provato, hai provato in tutti i modi a far capire alle persone che non ti sentivi bene ma gli altri hanno preferito non ascoltarti lasciandoti nel tuo dolore.

Hai varcato quei km, li hai varcati sdraiandoti sui binari di una stazione socchiudendo gli occhi per aspettare il momento in cui avresti dormito per tutta la vita e ci sei riuscita. Il treno non ha potuto risparmiare la tua vita.

Il mondo fa schifo, la società fa schifo, uno schifo come la prima sigaretta che poi diventerà una seconda, una terza, una quarta e così via discorrendo. Uno schifo che poi si trasformerà in un male incurabile. Tu meritavi di vivere ancora i tuoi anni di vita. Tu contavi, tu contavi moltissimo.

Spero che tu possa riposare in pace, che tu possa trovare quello che cercavi da molto tempo.

Piccolo angelo riposa in quello che è ora il tuo Paradiso.

Quanti km dista la tua anima a noi? Tanti.

R.I.P 

Lottate per la vostra vita, vivete la vostra adolescenza ma non fatevi del male. Ognuno ha una propria storia alle spalle ma una storia ancora da scrivere. Non soffermatevi su quello che dice la gente o su quello che vi fanno passare. Vivete la vita come più credete e non date ascolto alle persone. 

(Source: majestet, via eb-bs)

(Source: epe-olatry, via linnylol)

  • Mom: why is everything on the floor?
  • Me: gravity mom